La Salute Mentale Come Bene Comune e Risorsa Sociale

Pieghevole Ver.Bene Casa Ciociara Della Cultura (pdf)

Successo per il convegno di Ver.Bene.
La sala gremita, persone in piedi, allievi infermieri, operatori sociali, medici, psicologi, cittadini insieme agli ospiti delle comunità terapeutiche e familiari.
Il cambio di programma legato alle assenze, per causa maggiore, di Ferrauti e Pellecchia, non ha inficiato la qualità dell’iniziativa. Mgrazia Fanfarillo, presidentessa di Ver.Bene, è stata il trait d’union tra gli interventi di persone con competenze diverse, ma tutte ugualmente appassionate al tema e sensibilissime rispetto alle difficoltà di coloro che soffrono di disagio psichico e dei loro familiari.

L’on. Casati ha regalato il racconto di come si è appassionato al tema della salute mentale sino ad avere l’esigenza di stilare una legge ad hoc, l’avvocato Del Giudice ha esposto una breve storia delle leggi sulla salute mentale fino a Basaglia, il dott Morabito e la dott.ssa Monti hanno espresso la loro idea di cura della persona, Giovanni Fiori e la stessa Mgrazia Fanfarillo hanno portato l’esperienza dei familiari esperti e competenti che agiscono insieme agli operaori. L’atmosfera calda, solidale a tratti commossa ha favorito la possibilità di alcuni presenti di narrare un pezzetto delle loro storie personali: vivere a fianco di un padre con Alzheimer, essere una paziente giovane, intelligente, vitale e creativa ma che ha anche vissuto l’esperienza della contenzione fisica.

Ver.Bene è orgogliosa del suo lavoro…..

Racconti

“Il Dipinto”

Ero appena andato via da(l) lavoro e non vedevo l’ora di tornare a casa per rilassarmi, sorseggiare il mio (solito) bicchiere di Martini prima della cena in compagnia della mia ragazza e terminato di mangiare, stare un po’ con lei per il dopo cena…. (al telefono) (mi aveva) ha detto che stasera mi avrebbe preparato qualcosa di speciale per festeggiare la mia promozione da semplice impiegato a capo ufficio per la ditta in cui lavoro.

È una cuoca eccezionale e quando si impegnaContinua a Leggere…

Arcobaleno di parole

I rimpianti

Gli unici 2 miei rimpianti sono quello di non aver continuato a frequentare l’università e un anno quando mi avevano proposto di fare l’accompagnatrice turistica e io per timore di sbagliare non ho accettato.

(ANONIMO)


Continua a Leggere…

Dipendenze

FAVOREVOLE ALLA LEGALIZZAZIONE

Si sono favorevole alla legalizzazione…ma perché??

E’ semplice perché è la natura stessa che ci ha fatto questi doni quindi perché privarsene??

L’uomo è abituato a servirsi di tutto ciò che il mondo animale e vegetale hanno da offrirci come se Continua a Leggere…

Pensieri sulla Politica

Magari potessi scegliere tra la destra e la sinistra…purtroppo credo di vivere in un periodo storico in cui tutti gli ideali sono morti…Siamo reduci e figli di un epoca che ha creduto di poter risolvere i problemi dell umanità con una manciata di ideali che si sono dimostrati fallimentari…e da una parte e dall altra. Il Capitalismo ha fagocitato tutto Continua a Leggere…

Viaggio nel tempo

Mi chiamo Giulia e viaggio nel vortice spazio temporale insieme ad un buffo signore ultracentenario dalle fattezze di un giovane che ama indossare il Fez. Se potessi tornare indietro nel tempo sceglierei il 2010 e con lui cercherei di sbrogliare la matassa che era diventata la mia vita. Lui è un Dottore, Continua a Leggere…

I viaggi

La vita in sé è movimento. E’ sempre bello spostarsi, fare gite, viaggiare.

Io, in famiglia, quando ero giovanissima e giovane, venivo tenuta in cattività, perché i miei genitori pensavano che una ragazza di buona famiglia dovesse muoversi da casa solo per il viaggio di nozze.  Sembra una mentalità assurda, eppure Continua a Leggere…

I sogni

Di sogni ne ho ben 2 dico anche che li penso sempre dei giorni prima del reale sogno. Ho sognato di duettare con Nek sul palco dell’Ariston a Sanremo, lui mi ha anche fatto mille complimenti x come ho saputo cantare; ma ultimamente siccome sono fidanzata da 7 mesi con il mio Raffaele sogno sempre prima una cosa da fare con lui, visite di musei, passeggiate, cinema e ascolto musica. E’ bello sognare Continua a Leggere…