Familiari della salute mentale in campo

Presentato a Ceccano un progetto pilota in collaborazione col Dipartimento SMDP

 

Il 10 marzo scorso si è svolto nell’Auditorium della Biblioteca Comunale di Ceccano un interessantissimo incontro tra i familiari, gli utenti e i volontari della salute mentale che compongono l’Associazione di volontariato Ver.Bene di Frosinone e i Medici e gli Operatori sanitari del Dipartimento di Salute Mentale e Patologie di Dipendenza delle ASL di Frosinone e di Ceccano.
Il motivo che ha ispirato l’incontro è stato il presupposto sul quale si fonda l’Associazione Ver.Bene, cioè che “il sapere esperienziale dei familiari e degli utenti unito al sapere professionale degli operatori possa portare ad una crescita del sapere di entrambi e alla nascita di nuovi modi di operare.”
L’evento ha visto presenze ed interventi significativi. In una sala gremita fino alla saturazione dei posti da professionisti, familiari ed utenti della salute mentale, i soci di Ver.Bene hanno trasmesso al pubblico forti emozioni nel testimoniare come il livello di percezione della malattia mentale sia cambiato in meno di due anni di vita attiva nell’Associazione e in che modo si siano aperti percorsi verso un futuro immediato più sereno anche per la presenza in esso di molti Operatori del DSMPD. Il dott. G. Garofali, responsabile dello SPDC di Frosinone, a sua volta ha fatto notare come il cambiamento di prospettiva abbia riguardato anche i professionisti della salute mentale.
La parte centrale dell’incontro ha riguardato il ruolo degli “Utenti e Familiari Esperti” (UFE) che hanno dato la propria disponibilità al “servizio sportello”, attivato dallo scorso settembre presso il CSM di Ceccano con turni intensi sia per offrire un servizio di fondamentale importanza sia per poter acquisire un ventaglio il più possibile ampio di informazioni e di esperienze.
Gli UFE hanno avuto il riconoscimento di essere una risorsa preziosa per il DSMPD, come evidenziato dalle presenze al tavolo dei relatori del Sindaco della città di Ceccano Dott. Caligiore, del direttore del DSMPD ASL di Frosinone Dott. Ferrauti, del direttore UOC CSM distretti A-B Dott. Renato Sponzilli, del responsabile del CSM di Ceccano Dott. Fausto Russo. Referente DSMPD del progetto, la Dott.ssa Monica Baron. Attive e preziose nel guidare verso un corretto approccio iniziale i volontari di Ver.Bene, sono state altresì le Dott.sse Patrizia Monti e Amelia Salvati. La forte dose di fiducia che i Dottori Ferrauti e Russo hanno riposto nell’Associazione Ver.Bene, unitamente ai lusinghieri risultati conseguiti, hanno ripagato ampiamente l’impegno e la forte dedizione dei volontari che la compongono, in primis della Presidente Prof.ssa Maria Grazia Fanfarillo.

Prof. Fabio Fiorletta socio di Ver.Bene

 

Posted in Eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *